ALESSIO BONDÌ

Alessio Bondì (Palermo, 1988) è un cantautore italiano, vincitore del Premio De Andrè 2013 e Targa Siae al Premio Parodi 2014. Quando si affaccia al mondo discografico con Sfardo, suo primo album (800A Records/Malintenti Dischi – 2015), viene definito la giusta “via di mezzo tra Jeff Buckley e Rosa Balistreri”, un autore dall’indole internazionale che tuttavia firma le sue liriche in una lingua intima ed esotica, arcaica ma contemporanea: il siciliano.
Dopo l’uscita di Sfardo Bondì si innamora della musica brasiliana e impara il portoghese; contemporaneamente va a vivere per qualche tempo a Barcellona, dove apprende anche lo spagnolo, continua a scrivere canzoni in giro per il mondo, creando traiettorie sonore e poetiche nuove.
Il suo ultimo album Nivuru è un viaggio dentro la potenza della Sicilia tra ritmi vivaci e sospensioni improvvise. Lontani da climi folkloristici o tradizionali, i suoi brani rappresentano piuttosto un ponte tra una Sicilia profonda, l’Africa e l’America Latina, frutto degli ultimi anni passati a viaggiare, ascoltare musica e a dialogare con le più diverse lingue e culture. Il sound di Nivuru si snoda tra ritmi Afro-funk, Soul, Musica Popular do Brasil e scenari poetici, umidi di sesso e disperazione, spaesamenti e momenti luminosissimi. Il disco è uscito il 2 novembre 2018, seguito da un lungo tour tra l’Italia e le maggiori città europee.