JUNGLA EST

Jungla, come la giungla urbana, Est come il quadrante di Roma da dove parte il progetto. Atmosfere psichedeliche, afrofuturismi, cumbie indemoniate e tropicalismi caleidoscopici. La pista si accende di colori tra campionamenti ipnotici, casse dritte e synth impazziti. I due esploratori musicali affamati di groove viaggiano nelle terre più remote, dove le culture si ibridano e i confini diventano labili. Trame elettroniche che si arricchiscono di suoni tribali della fascia tropicale.